top of page

Così è se vi pare da oggi al Quirino intervista a Marco Prosperini

Aggiornamento: 9 ago 2023


Prendete un cast stratosferico e assegnategli un copione tra i più potenti e ne uscirà qualcosa di incantevole.

Pino Micol interpreta il celebre personaggio pirandelliano del Così è (se vi pare). Lo spettacolo approda al Teatro Quirino dall’11 al 23 aprile, per la regia di Geppy Gleijeses. Con l’attore sono coprotagonisti Milena Vukotic nel ruolo della Signora Frola, Gianluca Ferrato in quello del Signor Ponza e inoltre, tra gli altri, Massimo Lello (Consigliere Agazzi), Marco Prosperini (Signor Prefetto, Maria Rosaria Carli (Signora Agazzi).


Alla vigilia del debutto scambiamo quattro chiacchiere con Marco Prosperini:


Ciao Marco, auguroni di Serena Pasqua...

Pier, ricambio con affetto e auguri ai lettori di Plusnews


Pirandello torna in teatro, è ancora attuale? E Qual è il senso di Così è che vi pare?

Attuale attualissimo E questa sua attualità e' sconvolgente soprattutto anche perché Pirandello parla dell'animo umano e della psiche degli uomini degli esseri umani e quindi come fanno a non essere attuali testi teatrali che trattano queste tematiche? Non dimentichiamo mai che per Pirandello non esiste una verità assoluta perché la verità è quella che ognuno si fa dell'altro ma come se la fa lui e come lui crede che sia .Non è forse attuale tutto questo? La piece riflette su tutto questo.


Un parere su Pino Micol e Milena Vukotic in un aggettivo ciascuno

Pino Micol un attore poliedrico straordinario e Milena Vukotic un'attrice che gioca con le parole meravigliosi entrambi


Sei sui palcoscenici da quarant’anni, il fuoco sacro arde più vivo che mai, qual è il tuo segreto?

Beh non c'è un segreto se il fuoco arde ancora è per la sola passione e per l'amore che ho per questo mestiere per il teatro per recitare davanti al pubblico, ogni sera diverso È qualcosa di inspiegabile... E' per questo che Gassman diceva " il teatro fa male" Si è come una malattia da cui non si può guarire se non Recitando ogni sera di fronte a un pubblico diverso e questo forse è il segreto perché ancora stiamo qua (40 anni e più di palcoscenico) spero di poterli fare non dico altrettanti... (perché sarei un illuso) ma almeno ancora una metà che dite Boh vedremo vedremo...

86 visualizzazioni

Comments


bottom of page