La Corsa del Ricordo degli esuli fiumani

Aggiornamento: 8 nov


Oggi è partita anche dal Quartiere giuliano dalmata di Roma la Corsa del Ricordo. Una manifestazione sportiva sempre più in crescita, che gli organizzatori dell'Associazione Sportive e Sociali Italiane ASI, hanno voluto dedicare sin dal principio alla memoria dei 300.000 esuli istriani fiumani e dalmati; coinvolgendo a vario titolo le associazioni degli esuli e, ottenendo in questa edizione, un notevole supporto dall' Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. “Iniziative di questo genere sono esemplari per avvicinare il mondo sportivo ai grandi temi della storia nazionale. È noto come per lunghi decenni la tragedia delle foibe e dell' esodo giuliano-dalmata siano state relegate nel dimenticatoio. Si corre sempre il rischio che la legge 92/2004, che ha istituito il Giorno del Ricordo, venga disattesa o minimizzata ed è anche per questo motivo che va dato alto merito ai dirigenti dell' ASI e il consigliere regionale Fabrizio Ghera per la loro sensibilità storica e sociale. “ il commento di Marino Micich direttore Archivio Museo storico di Fiume.






12 visualizzazioni0 commenti