Al Teatro Marconi si omaggia il Califfo

Aggiornamento: 7 gen

Oggi, DOMENICA 1 AGOSTO, lo Spettacolo “C’È SEMPRE...UNA RAGIONE DI PIÙ - cronache, gossip e poesie degli anni 70/80 sulle note del Califfo" con Francesca Nunzi e Marco Simeoli, al pianoforte il M. Andrea Bianchi, va in scena a ROMA al benemerito Teatro Marconi.

Lo Spettacolo vuole ricordare, sulle note delle più belle canzoni del grande Franco Califano, un periodo storico indimenticabile, gli anni settanta, quelli passati alla cronaca come "gli anni di piombo". Eppure quegli anni furono anche colorati, chiassosi, musicali, allegri, spudorati, sfrenati. Tutto ciò non servirà ad evitare l’arrivo di un periodo cupo caratterizzato da un clima di tensione e di paura: il terrorismo, il rapimento di Aldo Moro, la fine delle illusioni, che culmineranno negli anni Ottanta del riflusso. Nello Spettacolo le canzoni affiancano, senza ordine cronologico, alcuni momenti di cronaca, talvolta nera e talvolta più leggera del nostro paese. Capolavori come "E la chiamano Estate" di Bruno Martino, "Minuetto" e "La nevicata del ‘56" di Mia Martini, "La musica è finita" di Ornella Vanoni portano anche la firma di Franco Califano, uno dei protagonisti più amati e originali della musica leggera italiana, il Prévert di Trastevere, il Pasolini della canzone, il Belli di quest’epoca. “C’è sempre … una ragione di più” riporta insieme sul palcoscenico due autentiche star del Teatro e della Commedia musicale, Francesca Nunzi e Marco Simeoli, la coppia artistica formatasi alla scuola di Gigi Proietti, che abbiamo visto insieme, nelle ultime stagioni teatrali, in “Aggiungi un posto a tavola”. Ad accompagnare i due Artisti alle tastiere (lo spettacolo è interamente suonato e cantato dal vivo) è il M. Andrea Bianchi, lo storico pianista di tutti gli spettacoli, in teatro e in tv, del mattatore Gigi Proietti.

Qui tutte le informazioni utili:

@Teatro Marconi, Via Marconi, 698 E

+39 06 5943554

fax +39 06 45 66 72 93

info@teatromarconi.it

Orari Biglietteria: Dom 10.30/13.00

8 visualizzazioni0 commenti