top of page

Nasce RESPIRI FESTIVAL, rassegna di danza, teatro e musica


Nasce RESPIRI FESTIVAL, dedicato alla danza e al teatro d’autore, con l’obiettivo di dare visibilità a giovani ed emergenti coreografi offrendo loro uno spazio per la presentazione di una proposta, compiuta o “work in progress”, testimone del proprio percorso creativo personale. Il titolo “Respiri Festival” prende spunto da uno dei propositi principali del teatro, ovvero il desiderio di “respirare” aria colma d’arte nelle sue diverse espressioni e contaminazioni, come la danza contemporanea, il teatro e i progetti sperimentali di ricerca.

Una finestra che affaccia su un mondo in continua evoluzione e dà spazio alle più intense e innovative influenze dell’arte contemporanea.


Grazie alla tenace perseveranza di Giacomo Molinari, Direttore Artistico del Molinari Art Center Teatrolibero, Respiri Festival indossa una mise fatta su misura grazie anche alla collaborazione con RadioDanza, media partner della manifestazione.

Il Festival focalizza la sua attenzione su ensemble di spettacoli attraverso una serie di percorsi incrociati: incontri coreografici, performance, mescolanze in forme eclettiche in un cartellone che inizia il 14 Gennaio 2024 per concludersi il 21 Aprile 2024 al TEATROLIBERO del Molinari Art Center – Roma. Ben 8 appuntamenti fra prime assolute, work in progress e rielaborazioni con l’intento di creare una vetrina sulla composizione, ma allo stesso tempo per stimolare un richiamo per fruitori di ogni genere, età, gusto, un territorio di confronto tra diversi scenari creativi per animare la vita culturale e sociale delle comunità locali, quella municipale e quella cittadina.


RESPIRI FESTIVAL si articola in diverse sezioni ognuna con una propria identità:

La scena del TEATROLIBERO si apre Domenica 14 Gennaio 2024 con “Danza Per un Nuovo Anno” con coreografie di autori vari che attraversano diversi stili; segue il 21 Gennaio 2024 “Frame #1”, che vedrà in scena, le coreografie di Nicola Migliorati e Marina Branca Sperduto, un’esperienza per conoscere nuove realtà artistiche, condividere aspirazioni, idee e progetti.

Continua il cartellone di spettacoli il 27 Gennaio con “Oltre”, coreografie di Alessandro D’Aiutolo, un racconto concentrato sulla paura dell'essere umano di essere giudicato e respinto dalla società e sul superamento delle avversità della vita; l’11 Febbraio sarà la volta di “Frame #2 per le coreografie di Giada Primiano e Collettivo Neo, due differenti visioni stilistiche proiettate alla contemporaneità coreografica.

Segue il salotto della coreografia d’autore e compagnie emergenti negli appuntamenti di Marzo, mese dedicato alla donna; il 2 Marzo “Infinito Abbraccio”, firmato da Giacomo Molinari e Vinicio Mainini, darà vita ad un sogno magico di bellezza, sentimento e profondo amore offerto appunto alla donna, realizzato in collaborazione con l’Ensemble della Compagnia Nazionale del Balletto; il 10 Marzo torna “Frame #3 per le coreografie di Gloria Bartocci, Ilaria Monti e Gaia Tinarelli.

Il programma di spettacoli si concluderà nel mese di Aprile 2024: il 14 Aprile “Smalltown Boy” di Gabriele Cantando Pascali, una stand up comedy che vede la partecipazione dell’Ensemble della Compagnia Nazionale del Balletto; ultimo appuntamento è per il 21 Aprile con “Frame #4, quando la danza contemporanea e la sperimentazione coreografica saranno in scena con le coreografie di Luca Filoscia, Angela Tiesi ed Antonino Montalbano.

Respiri Festival è una sfida fra ricerca, sperimentazione, coreografia, teatro, musica, tra visioni creative, prospettive d’arte e tecnologie.

Sempre presente RadioDanza, la prima e unica web-radio dedicata al settore, che sarà media partner della manifestazione con trasmissioni dedicate ricche di curiosità e interviste in diretta dai luoghi degli spettacoli. Inoltre, RadioDanza giocherà con i suoi danzascoltatori, regalando ingressi gratuiti per le serate del Festival.

Tutti gli spettacoli in cartellone si terranno, sia serali che pomeridiani, al TEATROLIBERO del Molinari Art Center – Via Antonino Lo Surdo 51 (zona Marconi), uno spazio performativo accogliente, coinvolgente, che pone il pubblico al centro dell’azione ed all’interno del quale provare emozioni, socializzare, stare insieme, all’insegna della cultura, dello spettacolo e del divertimento.


Il progetto è risultato vincitore dell’Avviso Pubblico promosso da Roma Capitale in collaborazione con Zetema Progetto Cultura ed è patrocinato dal Municipio XI – Roma Arvalia Portuense.

62 visualizzazioni

Post correlati

Comments


bottom of page