Primo compleanno per Plusnews.it

Aggiornamento: 20 dic 2021

“Così tante cose da fare ma così poco tempo” (Amleto)

Eh già! Erano giorni che ci rimuginavamo sopra e ora che è arrivato a momenti lo dimentichiamo. 6 dicembre 2020, 6 dicembre 2021, Plusnews.it compie un anno!!!


Dire che siamo emozionati non esprime neppure lontanamente le nostre sensazioni. Lo abbiamo concepito con centinaia di ore di progettazione, definizione della linea editoriale e sezioni tematiche, scelta del nome e del logo, prove della pubblicazione on line, analisi dei costi, selezione delle collaborazioni fino al varo, le 17,45 della domenica pomeriggio di un anno fa.

Bel momento per entrare nell’informazione on line, con le aziende a fatturato zero e l’Italia in quarantena. In parecchi ci portarono queste ragionevoli obiezioni eppure, eccoci qui!


In questi 365 giorni abbiamo tentato di offrire un’informazione qualitativamente d’alto profilo, colta e puntuale. Che esplorasse la notizia senza accontentarsi della superficie. Il meno convenzionale possibile, persino scomoda, intellettualmente onesta se non obiettiva. L’obiettività in informazione non esiste, meglio allora mirare all’etica e a quel rispetto delle intelligenze di chi ci legge, nella maggior parte dei casi più sbandierato che effettivo. E chi ci legge, cioè voi, siete tanti, davvero tanti! Quindi il primo grazie va a tutti voi che ci accordate giorno dopo giorno, articolo dopo articolo la vostra fiducia. Non siete lettori di bocca buona, siete informati e attenti Crediamo e speriamo di averla ripagata con approfondimenti intellettualmente rilevanti, interviste esclusive da grande gruppo editoriale, curiosità sfiziose e inchieste intriganti. Se così è, il merito è di una selezione di giornalisti e autori di prim’ordine, quindi un ciclopico grazie va a Francesca Nunzi, Alessandro Bottero, Federico Fiume, Marina Betto, Donatella Geretto, Lara Mignemi, Ettore Maggi, Stefano Coccia, Micaela Aloisi, Lucrezia Romana Antonelli, Sergio Collacchioni, Giuseppe Cozzolino, Andrea Gualchierotti, Maurizio Guccini. Siamo particolarmente fieri del nostro staff, professionisti instancabili e preparati come pochi, opinion leader dalla credibilità certificata che mettono la loro esperienza, intuito, classe al servizio di Plusnews.it. Questo essere costantemente sulla notizia fa del sito qualcosa che simbolicamente, appartiene a ogni sua firma. Ese c’è un nome, c’è un logo e il logo ci suggerisce Lucio Fabale, a cui va tutta la nostra ammirazione per la realizzazione del logo. E da ultimo, un grazie doveroso è tutto per Corrado Pierdominici e per il suo prezioso apporto nella progettazione grafica, gestione, manutenzione e impaginazione di Plusnews.it.


Già che siamo sentimentalmente ispirati, ringraziamo anche gli sponsor. Che a dire il vero potrebbero essere di più ma non ne facciamo un dramma, tutto sommato la loro esigua presenza corrobora l’afflato bohemienne del nostro organo d’informazione.

Vi abbiamo proposto tantissimo cinema, teatro, arte, libri, fumetti, cibo e vino, moda, politica, tv e mass media, musica, sport, attualità, nonché i protagonisti assoluti di ognuna di queste categorie. Sono troppi per citarli e ringraziarli tutti, però, volendo, potete sempre scorrere nelle nostre sezioni e scoprire se qualcuno ve lo siete perso.


Siccome vi abbiamo abituati bene, nel 2022 non potremo fare altro che proporvi ancora di più e meglio.


Non è una promessa, è una certezza. A cominciare dalla organizzazione di eventi d’intrattenimento e divulgazione firmati Plusnews.it.


Ancora grazie da Pier Luigi Manieri e Roberto Iacopini… e da tutti gli autori.


52 visualizzazioni0 commenti