top of page

Dominio CHC, steso il LEOCON 3-0

Altra vittoria della Champions Club che sul polveroso terreno di casa domina per tutta la partita, senza concedere neanche un tiro in porta agli avversari. Il Leocon di Civitavecchia deve ringraziare il suo portiere per alcune miracolose parate senza le quali il passivo sarebbe stato ben più pesante.


LA CRONACA

La CHC parte all'arrembaggio e già dai primi minuti fa capire subito che non ha nessuna intenzione di scherzare. Su una punizione di Ciapetti da fuori area è la traversa a salvare gli ospiti, poi è il portiere del Leocon a negare il gol a Pierdominici in due occasioni, una di testa su calcio d'angolo, l'altra su tiro di destro da appena dentro l'area.

Nel secondo tempo i ragazzi di mister Mattei entrano in campo decisi a raccogliere quanto non gli era riuscito nella prima frazione di gioco e Taglieri ci mette 60 secondi a ribattere in rete un pallone che la difesa avversaria non riesce a rinviare con decisione.

AL 16° Ciapetti batte un calcio d'angolo, la difesa respinge sempre verso il capitano della CHC, che non ci pensa due volte e da posizione defilata tira un missile che si insacca sul secondo palo. Passano tre minuti e la pressione alta della CHC porta alla terza marcatura con un autogol: azione di disturbo di Taglieri sulla difesa avversaria che nel tentativo di allontanare la palla dall'area piccola finisce per metterla nella propria porta.


Finisce 3-0 per i rossoneri che a tre giornate dalla fine del campionato non mollano l'inseguimento al primo posto in classifica, distante due punti ed occupato momentaneamente dall'Aranova.


Il prossimo turno vedrà la Chc impegnata a Viterbo sul campo del Tuscia, mentre l'Aranova farà visita proprio alla Leocon che, sul terreno di casa, cercherà il riscatto contro la capolista.



38 visualizzazioni

Comments


bottom of page