L'amour toujours - mostra collettiva - Up Urban Prospective Factory

Giovedì 29 aprile il secondo step del progetto dedicato all’amore della galleria Up Urban Prospective Factory


L’amore è materia ostica. Se non insondabile è certamente inestricabile. L’amour toujours deuxième partie, a cura di Rossana Calbi e Marta Di Meglio, all’Up Urban Prospective Factory, discute di altri e nuovi aspetti di questo sentimento. Lo conosciamo, lo viviamo, lo rifiutiamo, in fondo non lo capiamo, ma ne abbiamo bisogno. Per la prima volta in un progetto a quattro mani, Linda De Zen e Stefano Mendeni combinano linguaggi differenti. In questa diversità espressiva, Mendeni ricorre al rigore del legno, così come Linda De Zen simultaneamente ai filami.


Materia e tessile, dunque in un tentativo di ritrovarsi in elementi dalla famigliarità storicamente riconosciuta. Daria Palotti confeziona una nascita, con tecniche classiche come l’acquerello e la scultura in terracotta. Acqua e terra si coniugano in molteplici profili, stilizzati in una bellezza delicata con colori morbidi che alludono all’amore.

La selezione si conclude nei cuori di Gerlanda Di Francia, esponente del pop surrealismo, che omaggiano una storia d’amore che nel tempo si riscrive in altro. L’amour toujours deuxième partie sarà ospite di Up Urban Contemporary Factory fino al 31 maggio con le opere di Linda De Zen & Stefano Mendeni, Gerlanda Di Francia, Daria Palotti.

62 visualizzazioni0 commenti