top of page

L’archeologo Flavio Enei ospite di “PAGINEaCOLORI”

Giovedì 15 dicembre, alle 17, a Tarquinia, alla biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli”

L’uomo ha imparato a navigare da diversi millenni. Nella navigazione antica le navi si spostavano grazie a due fonti di energia: quella umana, sviluppata dai remi, e quella del vento, sfruttata attraverso le vele. E proprio l’importanza del vento nella navigazione antica sarà al centro dell’incontro “Il mare degli antichi. Navi e marina alla ricerca del buon vento” con Flavio Enei, archeologo e direttore del “Museo del mare e della navigazione antica” di Santa Severa. L’appuntamento, che rientra nel ciclo di incontri di “PAGINEaCOLORI” dedicati a insegnanti, genitori ed educatori, si svolgerà giovedì 15 dicembre, alle 17, alla biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli”, al civico 34 di via Umberto I. “Parleremo con Enei della navigazione antica in relazione ai condizionamenti imposti dalla natura e dal vento per la definizione di rotte e portualità – afferma la direttrice artistica Roberta Angeletti -. Un tuffo nel passato e nella vita degli antichi marinai, tra bonacce e tempeste, fiumi sottomarini e vento in poppa: dal Mediterraneo oltre le Colonne d’Ercole, verso i confini del mondo conosciuto”. Dal 1994 direttore del Museo Civico di Santa Marinella “Museo del Mare e della Navigazione Antica”, Flavio Enei ha alle spalle importanti e prestigiose esperienze professionali. Per la Soprintendenza dell’Etruria Meridionale ha diretto e partecipato a numerosi scavi e campagne di ricognizione in località Cerveteri, Tolfa, Allumiere, Ischia di Castro, Campagnano Romano, Capena, Morlupo, Santa Severa, Castel Nuovo di Porto, Lucus Feroniae. Nel 1997 come collaboratore scientifico della Sezione di Archeologia Classica dell’Università di Roma “La Sapienza”, per conto dell’Autorità Portuale di Civitavecchia, elabora la carta archeologica per il progetto di recupero e valorizzazione del patrimonio storico-archeologico del porto romano. Dal 2010 dirige gli scavi della città romana di Castrum Novum presso Santa Marinella. È relatore in numerosi convegni di livello nazionale ed internazionale, autore di molteplici articoli e monografie su riviste specializzate e di divulgazione scientifica.

Il festival “PAGINEaCOLORI” è organizzato con il sostegno del Comune di Tarquinia (assessorato alla cultura e biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli”), della Regione Lazio (Laziocrea) e dell’UniCoop Tirreno – Sezione Soci Etruria, in collaborazione con l’associazione di promozione sociale Dandelion, l’IISS “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia, il Centro di aggregazione giovanile (Cag) di Tarquinia e la Società Tarquiniense d’Arte e Storia. Per rimanere aggiornati, si possono seguire la pagina Facebook “Pagine a Colori Festival”, il profilo Instagram “Festivalpagineacolori” e il sito www.pagineacolori.it


3 visualizzazioni0 commenti
bottom of page