top of page

Immondizia & divieti di transito: la Capitale di Gualtieri

Fanno sensazione le motivazioni dell’attuale assessore della giunta Gualtieri.

Di seguito il pensiero del Sen. De Priamo:”L'audio dell'assessore ai rifiuti di Gualtieri Sabrina Alfonsi, nel quale la stessa motiva la mancata pulizia della città con la necessità di tenere alto il consenso per il progetto del termovalorizzatore, rappresenta un fatto gravissimo rispetto al quale Gualtieri deve dare immediate spiegazioni. Sapevamo che la giunta Gualtieri ha dimostrato incapacità nel mantenere pulita la città e inadeguatezza nell'elaborare un efficace piano rifiuti, e le lacerazioni interne alla maggioranza sulle strategie da adottare sono ormai note. Ma che la pessima situazione in cui versa la racconta dei rifiuti nella Capitale sia una strategia per manipolare i malumori dei cittadini è di estrema gravità. Non solo non sono in grado di risolvere i problemi della città, ma addirittura non vogliono risolverli per giustificare scelte impopolari o per ordire eventuali rattoppi alle innumerevoli falle che questa amministrazione sta creando nella città di Roma''.


La vicenda precede solo di poco un altro fatto che fa discutere. La nota di Masi, Rinaldi e Silvi:

Il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ha vietato l'accesso e il parcheggio nella fascia verde, allargata a diversi quartieri della Capitale, a un numero consistente di automobili, mettendo in difficolta' le famiglie che in questi anni non hanno potuto permettersi l'acquisto di una macchina nuova".


Il consigliere capitolino di Fd'I, Mariacristina Masi, il consigliere del Municipio Roma V, Daniele Rinaldi di Fd'I, e il dirigente territoriale di Fd'I, Simone Silvi, aggiungono:

"I divieti da novembre saranno ancora piu' stringenti e verranno estesi di anno in anno, costringendo molti romani, di fatto, ad affrontare una spesa che risultato tutt'altro che accessibile - spiegano -. Sono stati esentati dal divieto i mezzi pubblici, segno evidente dell'ipocrisia di questa maggioranza che chiede ai cittadini sacrifici che neanche l'Amministrazione puo' permettersi.

Abbiamo presentato una mozione in Campidoglio e in altri Municipi, tra cui il Municipio V che e' particolarmente interessato alle chiusure, e ci auguriamo che i componenti piu' responsabili della maggioranza ci aiutino a far tornare indietro la Giunta capitolina su questa decisione, punitiva nei confronti delle fasce piu' deboli della popolazione - aggiungono -. Siamo disposti a discutere una nuova proposta che conduca alla transizione ecologica rispettando pero' le esigenze sociali dei nostri concittadini. Saremo al fianco dei cittadini che si stanno organizzando in comitati per contrastare una scelta cosi' scellerata".

23 visualizzazioni

Comments


bottom of page