top of page

Prorogata fino al 19 novembre 2023 la mostra Osvaldo Peruzzi – Splendore geometrico futurista

Alla Galleria d’Arte Moderna di Roma espostoanche il dipinto Aeropittura del 1934

Sarà prorogata fino al 19 novembre 2023 la mostra Osvaldo Peruzzi – Splendore geometrico futurista, ospitata dal 23 giugno scorso (con termine previsto inizialmente per il 15 ottobre) alla Galleria d’Arte Moderna e dedicata a uno degli ultimi futuristi a divulgare le tesi rivoluzionarie del movimento marinettiano.

La mostra è promossa e organizzata da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con gli Archivi Gerardo Dottori e il supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura. È curata da Massimo Duranti e Andrea Baffoni i quali si sono avvalsi della collaborazione delComune di Livorno, dalla Fondazione Primo Conti di Fiesole che possiede l’Archivio Peruzzi donato direttamente dall’artista, dall’Archivio di Stato di Milano che conserva suoi preziosi documenti e suoi interessanti disegni degli esordi artistici, e dalla Fondazione Livorno, che, a seguire, in occasione del 20° anniversario della scomparsa del futurista livornese, ospiterà presso i propri spazi espositivi la presente rassegna ampliata con tutti i dipinti della loro collezione. Osvaldo Peruzzi è stato un personaggio non secondario degli sviluppi del Futurismo degli anni Trenta e primi anni Quaranta del Novecento per la sua spiccata e originale personalità maturatasi già sullo scorcio dei Venti e l’esordio dei Trenta, quando Marinetti lo battezzò futurista alla Galleria Pesaro di Milano. Il percorso espositivo, studiato dai due curatori Duranti e Baffoni, propone opere provenienti da collezioni pubbliche e private, oltre a quelle storiche e significative poco conosciute al grande pubblico messe a disposizione dalla famiglia dell’artista, grazie alla preziosa collaborazione delle figlie Stella e Cristina. Nelle sale della GAM è possibile ammirare anche Aeropittura del 1934, di proprietà della Sovrintendenza Capitolina, Galleria d’Arte Moderna, una delle opere più conosciute dell’artista livornese e una fra le aeropitture dell’inizio degli anni Trenta più rappresentative delle nuove teorie estetiche futuriste, non a caso esposta al Guggenheim di New York nella grande mostra sul Futurismo del 2014. Particolare attenzione, infine, è stata dedicata all'accessibilità in mostra: per le persone con disabilità visiva sono stati realizzati, in collaborazione con il Museo Tattile Statale Omero di Ancona, un disegno a rilievo e un'audiodescrizione su audiopen, che consentono l'esplorazione tattile dell'opera Aeropittura del 1934. Saranno inoltre programmate visite tattili gratuite, guidate da operatori specializzati. INFO Galleria d’Arte Moderna, Roma Via Francesco Crispi 24 Orari: Dal martedì alla domenica ore 10.00 - 18.30. Ultimo ingresso un'ora prima della chiusura. Biglietti - biglietto unico comprensivo di ingresso alla Galleria d’Arte Moderna e alla Mostra per l’importo di € 10,00 intero e di € 9,00 ridotto, per i non residenti; - biglietto unico comprensivo di ingresso alla Galleria d’Arte Moderna e alla Mostra per l’importo di € 9,00 intero e di € 8,00 ridotto, per i residenti; gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente. Non sarà attivato un biglietto solo Mostra. Ingresso gratuito al museo per i possessori della “MIC Card”. Ingresso gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente.

9 visualizzazioni

Comments


bottom of page