top of page

Claudio Del Falco killer spietato in Assassin club con Henry Golding.

In esclusiva foto e video del backstage


Reduce dal film semi-biografico di Claudio Fragasso Karate man, uscito nelle sale il 26 maggio scorso ed ora disponibile su Prime Video, in attesa che approdi sul grande schermo Gli Speciali, commedia d’azione in cui veste i panni di un particolare supereroe nell’era della pandemia da Covid-19, Claudio Del Falco torna nei cinema il 2 Febbraio 2023 in Assassin club di Camille Delamarre (The transporter Legacy).

Presentato da Paramount pictures e distribuito da Eagle pictures, Assassin club vede Henry Golding (G.I. Joe: Snake eyes) nei panni di un assassino che, al suo ultimo contratto, viene ingaggiato per uccidere sette persone sparse in tutto il mondo; senza immaginare che gli obiettivi siano a loro volta assassini assunti per ucciderlo. Trasformandosi dunque da cacciatore a preda, la sua unica possibilità per sopravvivere è scoprire la misteriosa mente che si cela dietro al piano mortale.

All’interno di un ricco cast internazionale comprendente Sam Neill (Jurassic park), Jimmy-Jean Louis (The gray man), Daniela Melchior (The Suicide squad) e Noomi Rapace (Uomini che odiano le donne), Claudio Del Falco (MMA love never dies)– unico interprete davvero “fisico che abbiamo nel cinema italiano del terzo millennio – è il killer psicopatico Ryder, che tenta di uccidere più volte sia Golding che la sua fidanzata essendo l’unico veramente in grado di creare grossi problemi al protagonista del film.

Uno spettacolare thriller d’azione in giro per il globo che segna l’ennesimo traguardo davanti all’obiettivo della macchina da presa per un attore che, definito anche il “Jean-Claude Van Damme italiano”, prosegue il proprio percorso mirato a portare le arti marziali al cinema, come già dimostrato attraverso le interpretazioni in Tradito a morte, Rabbia in pugno e MMA Love never dies.


Un percorso che, oltretutto, dopo l’uscita di Assassin club è destinato ad andare avanti con il debutto di Del Falco stesso alla regia: Iron fighter, action movie d’ispirazione statunitense di cui è anche protagonista nel ruolo di un campione di Karate/K1 alle prese con una spietata banda criminale capitanata da Hal Yamanouchi ed un cast tutto internazionale con Danny Queen e Camila Cruz Escobar.


Abbiamo chiesto a Claudio Del Falco un pensiero sulla sua partecipazione:

“L’atmosfera di un film come questo è molto diversa da quella dei film italiani sia per il numero delle persone impegnate sul set, sia per il livello altissimo tanto degli interpreti che dei tecnici. Lavorare in un film così importante è un grande onore e un sogno soprattutto per un attore come me che faccio solo questo genere. Le azioni sono pazzesche, coinvolgono 50 stunt men coordinati da Claudio Pacifico, un carissimo amico che conosco da tantissimi anni , facemmo Ultrà di Ricky Tognazzi insieme, è stato bello rincontrarlo sul set. Che posso dire ai lettori di Plusnews? Andatelo a vedere, il film è stupendo!”





196 visualizzazioni

Commentaires


bottom of page