Draconis, la Storia del Drago di Rimini. Intervista a Marco Gentili


Draconis è un documentario ideato e girato da Marco Gentili, giovane e promettente regista riminese, che da un suggestivo studio di fonti storiche locali, ha voluto assieme alla casa editrice Il Cerchio ridar vita alla storia del Drago di Rimini, già citata da fonti antiche.

Il documentario è stato ambientato in alcuni dei borghi più belli dell’entroterra riminese quali Saludecio, Pennabilli, Novafeltria, Montescudo, Verucchio e Montefiore, e si è avvalso di noti studiosi quali Oreste Delucca, Adolfo Morganti, Lorenzo Rossi e Nicolò Dal Grande. Il matrimonio è particolarmente felice tra la dolcezza del paesaggio romagnolo, la bellezza dei suoi borghi e la “leggenda” del Drago di Rimini.


L’ intuizione di inserire accanto ai divulgatori storici anche un cripto- zoologo come Lorenzo Rossi dona un aspetto diverso, che punta a far emergere elementi che provino l’esistenza o meno del Drago. Non solo, quindi, figura mitologica e simbolo universale tra i più controversi, non solo leggenda o storiella da raccontare ai fanciulli per far comprendere loro le insidie (nascoste) del mondo.


Il regista Marco Gentili, classe 1989, si occupa di regia dal 2013, iniziando a lavorare in un canale televisivo, con una forte attenzione al documentario alieutico. Nel 2015 inizia a lavorare a piccoli cortometraggi, videoclip musicali, spot pubblicitari e documentari. Nel 2018, scrive e dirige il suo primo lungometraggio Fantascientifico, Neo-Gaia, che riceve diverse selezioni a livello globale e vince il premio come miglior cortometraggio italiano al V.I.P. Fil Festival. Nel 2020 scrive e dirige il suo secondo cortometraggio, Over the Skyline, il quale riceve numerosissimi riconoscimenti a livello globale, per un totale di 32 Selezioni e 16 Vittorie, tra le quali: Best Sci-Fi Short al Florence Film Awards, New York Film Awards, Hollywood Gold Awards, London Shorts, Paris Film Festival, New Jersey Film Awards e Best Sci-Fi Director al Best Director Award.


40 visualizzazioni0 commenti