top of page

The Nun II Valak alla ricossa!

Aggiornamento: 12 nov 2023

Un nuovo capitolo dell’universo di Conjuring che riporta in scena la monaca più inquietante di sempre.

Quando nel 2013 uscì nella sale il fortunatissimo horror The Conjuring nessuno si sarebbe aspettato che da esso sarebbe derivato un vasto univero narrativo. Difatti a tuttoggi contiamo tre capitoli della saga principale più un totale di 6 film appendice.


Nel secondo capitolo della serie Il Caso Enfield abbiamo fatto la conoscenza di una figura quanto mai inquietante e blasfema ossia la suora oscura o meglio nota come il demone Valak. Quest’essere demoniaco, interpretato da una ficcantissima Bonnie Aarons, ha colpito talmente l’immaginario del pubblico, al pari della bambola Annabelle, da meritarsi un film a parte nel 2018 dal titolo The Nun con protagonista Taissa Farmiga (sorella minore di Vera già protagonista della saga portante).

Ora dopo un quinquennio d’attesa la monaca più spaventosa del cinema torna a tormentare i nostri sogni. Orbene nel precedente film avevamo lasciato Suor Irene che dopo i fatti del monastero di Santa Cârta in Romania salutava il suo comapgno di disavventure Marcel. Ella ignorava, però, che il giovane era sotto l’influenza mefitica del demone Valak che era tutto meno che sconfitto...

Facciamo, ordunque, un balzo temporale di alcuni anni è il 1956 nell’amena località francese di Tarascon, ove un sacerdote muore arso vivo all'interno della sua chiesa dinnanzi agli occhi del suo chierichetto. Nel frattempo Suor Irene vive adesso serenamente in un convento, ma riceve la visita di un alto prelato che deve affidarle una missione delicatissima.

Si scoprirà, difatti, che oltre a quella a Tarascon, ci sono state altre strane morti di preti e suore in tutta Europa. È chiaro che il demone è tornato e sta seguendo un suo percorso con un obiettivo sconosciuto. Dato che padre Burke, che l’aveva coadiuvata nel primo film, è morto, solo lei può affrontarlo. Benché riluttante, suor Irene si mette in viaggio accompagnata dalla novizia afroamericana suor Debra una giovane fattasi suora a forza e con un passato doloroso segnato dall’odio razziale.

Suor Irene scoprirà che nella vicenda è coinvolto il suo vecchio amico Marcel adesso lavorante in un collegio femminile, e che la mira del demone è puntata su un'antica reliquia che lo renderebbe ancora più potente: gli occhi di Santa Lucia.

Il regista Michale Chaves, che aveva già maneggiato l’universo di Conjuring, con La Llorona e The Conjuring – Per ordine del Diavolo, riprende sapientemente il percorso “valakiano” inziato da James Wan e Corin Hardy regalandoci un nuovo capitolo che non ha nulla da invidiare ai precedenti e che rientra perfettamente nell’arco cronologico-narrativo della saga.

Le atmosfere sono inquietanti e con esse i colpi di scena sempre studiati. Forse una nota un pò troppo esagerata, attenzione si spolilerizza, è la teoria sulla discendenza di Santa Lucia di cui, casualmente, Suor Irene fa parte e, sempre per puro caso, è quella più forte.

Due parole sul cast. Taissa Farmiga, superata la pubertà, acquisisce, finalmente, sia le fattezze che le doti di un’attrice adulta. Sulla Aarons inutile aggiungere altro poichè la sua fisicità la rende un’attrice perfetta senza necessità di proferire parola. Troppo caricaturale risulta, invece, la perfomance di Storm Reid come Suor Debra. Un plauso va a Jonas Bloquet nei panni di Marcel.

Il film in Italia, dopo un testa a testa con Oppenheimer, è balzato al primo posto in classifica per essere, momentaneamente, superato dall’ultimo sparata di Branagh su Agatha Christie che, furbescamente, ha tinto d’horror per fa da specchietto per le allodole. In generale il successo di pubblico in patria è stato notevole, tanto da essere più apprezzato del capitolo precedente, solo la critica è stata più spietata in particolar modo Rotten Tomatoes... ma dopo l’ultimo scandolo con le recensioni comprate il loro giudizio lascia il tempo che trova.

30 visualizzazioni

1 Comment


monica caratelli
monica caratelli
Oct 08, 2023

Meraviglioso Valak e grande Taissa Farmiga che tiene testa alla sua incantevole sorella

Like
bottom of page