top of page

Tokyo Arte Pop, EGUCHI HISASHI e LUCA TIERI

Aggiornamento: 12 nov 2023

Da venerdì 1 settembre a domenica 29 ottobre 2023, in collaborazione con Tokyo Shinbun,

nella prestigiosa sede dell'Istituto Italiano di Cultura di Tokyo (uno splendido edificio di 12

piani, a Kudan Minami, che si affaccia direttamente sui Giardini Imperiali – costruito su un

terreno, generosamente donato nel 1939 all' Italia dal Barone Takaharu Mitsui -, dai bianchi

marmi e dalle facciate rosso vivo, progettato da Gae Aulenti ed inaugurato nell'Ottobre del

2005) sarà godibile una interessantissima Bipersonale di Eguchi Hisashi e Luca Tieri dal

titolo Tokyo Arte Pop.

Luca Tieri è un illustratore e fumettista italiano, nato a Torre del Greco (Napoli) nel 1978.

Da svariati anni, avendo sviluppato un fortissimo interesse per la cultura giapponese, si è

trasferito a Tokyo,nel quartiere di Suginami, dove attualmente vive e lavora.

E' molto conosciuto anche nel mondo musicale grazie ai suoi disegni per copertine di CD e

album come "Beautiful Mess - Live on Earth" di Jason Mraz (2009) e "Iine!" dei Sunny Day

Service (2020).

Tieri è riuscito a rielaborare, attraverso un processo di contaminazione (assorbendo da

Europa, U.S.A., Giappone) e innovazione, l'estetica del Manga moderno.

Ne è un lampante esempio “Vecta”, il suo primo graphic novel pubblicato nel 2021 da

Coconino Press.


Eguchi Hisashi, nato nel 1956 a Minamata (prefettura di Kumamoto) è uno dei più noti

fumettisti del Sol Levante, soprattutto per quello che riguarda i personaggi femminili.

Ha cominciato a disegnare in tenera età, affascinato dalle serie di Ultraman e Ultraseven e

non ha mai più smesso di farlo. Ha fatto il suo debutto nel manga professionale già nel 1977

con “Susume!!! Pirates”, pubblicato nell'antologia manga di Weekly Shōnen Jump (una

delle più longeve testate settimanali nipponiche di manga, con una tiratura di oltre tre

milioni di copie). Con la sua percezione del pop e uno stile di disegno peculiare, ha

esercitato una grande influenza sul mondo dei manga.

Tokyo Arte Pop nasce da un’idea del curatore, Kusumi Kiyoshi, critico d'arte ( autore di “Art

Museums of Rock” e coautore di “Monu-chara: The Monumentalized Characters of Manga

and Anime” e “Japanese Art at the End of the 20th century) e professore associato presso la

Facoltà di Systems Design dell' Università Metropolitana di Tokyo.


La mostra vuol proporre una peculiare idea della metropoli asiatica che superi ogni barriera

geografica e/o temporale. La si abbraccia in una dimensione “nuova” che fonde passato,

presente e futuro e la si interpreta, nelle emozioni e nelle affinità, ma anche nelle differenze,

con i lavori di due artisti che, con sensi ed occhi paralleli (hanno stili e soggetti iconici

diversi ma entrambi, per esempio, hanno una forte attrazione verso la cultura popolare che si

esprime per mezzo della musica e della moda), ne vivono e ne rendono gli umori e le

atmosfere.


Dall'insieme scaturisce una rarefatta atmosfera retrò, un pop accattivante e di grande

freschezza.


Giovedì 5 ottobre, alle ore 18:30, l’Auditorium dell’IIC ospiterà anche una conferenza dei

due artisti, Hisashi e Tieri, che parleranno della mostra, dei suoi contenuti e dei suoi

significati, con il curatore Kusumi Kiyoshi.

Ospite speciale della serata sarà il cantautore Sokabe Keiichi.


Da venerdì 1 settembre a domenica 29 ottobre 2023

Dalle 10:00 alle 18:00

Lunedì chiuso

Ingresso libero


Luogo: Istituto Italiano di Cultura, Sala Esposizioni

2-1-30 Kudan Minami, Chiyoda-ku

+81 3 32646011

Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura

In collaborazione con Tokyo Shinbun


*I cataloghi della mostra sono disponibili gratuitamente in un numero limitato di copie

giornaliere. È possibile prendere una copia del catalogo per persona dietro presentazione di undocumento di identità. E’ severamente vietata la rivendita.


Photo by Lamberto Rubino

184 visualizzazioni
bottom of page